Il Nuovo Testamento attraverso lenti ebraiche

Sono un’ebrea che ha trascorso più di mezzo secolo a studiare il Nuovo Testamento. La mia situazione è diversa da quella dei cristiani che insegnano l’Antico Testamento: l’Antico Testamento è parte della Bibbia della Chiesa; il Nuovo Testamento non è una Scrittura della Sinagoga. Né è del tutto paragonabile a quella dei cristiani che studiano fonti ebraiche post-bibliche. Questi testi, sebbene formativi per l’identità ebraica, sono sconosciuti alla maggior parte degli ebrei, proprio come gli scritti dei Padri della Chiesa in genere sono sconosciuti alla maggior parte dei cristiani.

di Amy-Jill Levine | osservatoreromano.va | 4 maggio 2019

Annunci