Romani e barbari. Perché è fallito il Concilio panortodosso

Come previsto e temuto, il patriarcato di Mosca ha dato il colpo di grazia al Concilio panortodosso che si sarebbe dovuto aprire a Creta domenica 19 giugno, festa di Pentecoste nel calendario orientale.

La delegazione di Mosca, che rappresenta i due terzi degli ortodossi nel mondo, non ci andrà. E non ci andranno nemmeno i patriarcati di Antiochia, Bulgaria, Georgia. Se il Concilio si terrà, si ridurrà a un incontro interortodosso tra pochi.

Le ragioni del no di Mosca sono espresse in questo comunicato diffuso in inglese il 13 giugno al termine della riunione del santo sinodo russo

di Sandro Magister | magister.blogautore.espresso.repubblica.it | 15 giugno 2016

Annunci