Ascoltando Caterina

L’omelia a Sant aMaria sopra Minerva

Celebrando la santa Messa in questa Basilica, a conclusione delle giornate di studio e dialogo su questioni che toccano la condizione delle donne nel tempo presente, è naturale pensare a santa Caterina da Siena. Lei, che ha contemplato con vertiginosa intimità il mistero dell’amore trinitario, testimonia con la sua vita che il culmine della partecipazione docile a quel mistero coincide con il massimo della libertà.

di Pietro Parolin | osservatoreromano.va | 1 giugno 2015

Annunci