Yemen, gli ultimi ebrei nella tana di al-Qaeda
Per una ventina di giorni Sulaiman Marrahabi non è uscito dal tourist compound dove vive e non ha nemmeno voluto che nessuno lo andasse a trovare. Si è giustificato così: «La nuova situazione politica in Yemen mi preoccupa».
di Laura Silvia Battaglia,
avvenire.it,
22/02/15

Annunci