E dalla Riforma emerse il «Capitalismo triste»
La Riforma protestante è stata un evento decisivo nell’Europa e nell’Occidente moderno. L’individualismo, il capitalismo, la separazione tra Stati e Chiese, sono fenomeni complessi e tutti legati, in vari modi e per strade tortuose, alla Riforma e alle reazioni a essa. Tesi e temi noti e ormai consolidate.
Un po’ meno note e meno consolidate sono le implicazioni antropologiche, sociali, politiche ed economiche associate alla Riforma e ai suoi effetti nella società moderna e contemporanea, effetti in buona parte imprevisti da Lutero, Calvino e dagli altri riformatori. Il libro di Brad S. Gregory, Gli imprevisti della Riforma. Come una rivoluzione religiosa ha secolarizzato la società (Vita e Pensiero), si occupa di molte di queste implicazioni, che sono rilevanti anche perché poco studiate ed esplorate dagli storici e dagli studiosi di scienze sociali e politiche.
di Luigino Bruni,
avvenire.it,
14/05/14