Pazienza finita. Gotti Tedeschi chiama in giudizio lo IOR
Con decreto di archiviazione emesso in data 19 febbraio 2014, il tribunale penale di Roma ha esonerato l’ex presidente dell’Istituto per le Opere di Religione, Ettore Gotti Tedeschi, da qualsiasi imputazione riguardo un’operazione finanziaria che aveva portato nel 2010 la magistratura a sottoporre a sequestro 23 milioni di euro dello IOR per violazione della normativa antiriciclaggio.
di Sandro Magister,
magister.blogautore.espresso.repubblica.it,
29/03/14

Annunci