“Il dialogo teologico con i cattolici rischia di fallire”
Il metropolita di Pergamo Zizioulas lancia l’allarme: pesano le divisioni intra-ortodosse. E le manovre di chi riduce l’unità dei cristiani a un’alleanza per l’etica sessuale
Il dialogo teologico iniziato tra cattolici e ortodossi per camminare verso la piena comunione sacramentale rischia di incepparsi per sempre. E la responsabilità di un simile naufragio sarebbe in gran parte dovuta alle divisioni intra-ortodosse e a quei settori influenti dell’Ortodossia – in primis il Patriarcato di Mosca – che non vogliono riconoscere in alcun modo la realtà di un primato universale nella Chiesa, fondato su una tradizione canonica ed ecclesiale condivisa. A lanciare l’allarme è nientemeno che il Metropolita di Pergamo Ioannis Zizioulas, già membro del Sinodo del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli, co-presidente della Commissione internazionale del dialogo teologico tra la Chiesa cattolica e quella ortodossa.
di Giacomo Valente,
vaticaninsider.lastampa.it,
27/02/14

Annunci