I “militi ignoti” vanno in tv, con la regia di Pupi Avati
Giovanni Paolo II li definì “i militi ignoti della grande causa di Dio”. Sono i cristiani martirizzati nell’Est dell’Europa nei decenni dell’impero comunista. Ignoti perché oscurati da troppo silenzio non solo durante quegli anni terribili, ma anche dopo.
di Sandro Magister,
magister.blogautore.espresso.repubblica.it,
07/11/13

Annunci