Le larghe intese di Norcia, con Benedetto
Su “Libero” del giorno di Ognissanti, Antonio Socci ha dedicato un commento all’atto più politicamente scorretto ma anche più lungimirante di questa confusa stagione politica.
O meglio, prima che un commento, ha dato una notizia che quasi nessun altro giornale, a parte “Avvenire”, aveva dato. Ha riferito ciò che è accaduto a Norcia sabato 26 ottobre, nella nona edizione degli incontri annuali della Fondazione Magna Carta, dl titolo: “Ratzinger oltre Ratzinger”.

Ecco l’esordio della nota di Socci:

“Quello di Ratzinger è stato un ‘tentativo eroico di arginare la forma postmoderna dell’Anticristo’. A pronunciare queste parole – in riferimento al magistero di Benedetto XVI sui grandi temi etici e antropologici – è stato uno dei più importanti pensatori marxisti dei nostri anni, Mario Tronti, già fondatore teorico dell’operaismo e impegnato politicamente nel PCI, poi nel PDS e nel PD”.
di Sandro Magister,
magister.blogautore.espresso.repubblica.it,
01/11/13